giovedì 31 maggio 2007

Trieste: piscina Bianchi

signor cima mi scuso io ti lascio qui un link perché vado veramente e press piccirillo casa e fatica mi rendono il tempo da dedicare al mio passatempo sempre piu poco
facciamo cosi ti lascio qui il link perché non trovo la fotografia fatta da me ma rende bene anche questa immagine trovata in rete quello che voglio dire

Trieste: piscina Bianchi

in sintesi questo ideatore costruttore o chi esso sia si era scetato nu poc sotto e ncoppa quella mattina o il mondo che va all’incontrario o qualcuno si e divertito nottetempo a ribaltagli l’edificio
nono e vero è la nuova piscina bianchi di trieste inserita tra un palazzo delle assicurazioni loyd e un’altra chicca dell’orrore il centro commerciale le torri insomma tre edifici che tra di loro non hanno nessun legame nessun nesso e stonano pure assai

segnalato da Virginia

5 commenti:

Lupo Sordo ha detto...

Ma chi l'ha progettata non è normale... Aveva bevuto... Pure i muratori che la costruivano, non si saranno chiesti il perché?
Mamma mia che schifo...

Cima ha detto...

Propendo per la tesi di Virginia: gli hanno fatto uno scherzo di notte... :-)

Lameduck ha detto...

Quando vedrai il palazzo delle Poste di Faenza (mi devo attrezzare a fare un po'di fotografie) dirai: "ma che bellezza è la piscina di Trieste"!
Cara Virginia, lo sai che sei la nostra prima complice ufficiale? Grazie della collaborazione e torna quando vuoi! ;-)

S.B. ha detto...

Notevole !! :-) mi ricorda l'astronave che vi manderò la prossima settimana :-)

dolcenera75 ha detto...

E voi non avete visto il favoloso ippopotamo di carta igienica su sfera che troneggia davanti alla piscina Bianchi... tra le altre cose: dopo due settimane dall'apertura hanno iniziato a cadere pezzi di intonaco in acqua e la vasca esterna non può essere svuotata altrimenti cadrebbero le piastrelle che stanno su solo con la pressione dell'acqua... non aggiungo altro. Chi ha progettato la struttura era fuori di testa ma pure chi l'ha realizzata non scherza!

 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.